domenica 26 agosto 2012

Searching for Life Signatures – Cercando Tracce di Vita nell’Universo






Searching for Life Signatures – Cercando Tracce di Vita nell’Universo” è  il titolo del Congresso che si svolgerà presso il Centro Congressi Kursaal, nella cornice della Repubblica di San Marino, dal 25 al 28 Settembre 2012 (la settimana antecedente al 63° Congresso Astronautico Internazionale di Napoli) e che, nella sua quarta edizione,  aprirà le porte – oltre agli esperti del settore – anche agli appassionati astrofili, agli space enthusiast e soprattutto ai blogger, che potranno partecipare al calendario degli interventi scientifici ed agli eventi culturali collaterali.

L’evento, dopo le prime 3 edizioni svoltesi rispettivamente a Parigi (2008), Londra (2010) e San Pietroburgo (2011), è giunto dunque a San Marino.

Ciò lo rende un’occasione privilegiata per tutti gli Italiani che si interessano di ricerca SETI e che potranno assistere a tutte le sessioni in programma dove parleranno i più grandi esperti mondiali. 
Il congresso infatti non è rivolto solo ad astronomi e ricercatori (Regular Participant), ma potranno assistervi anche astrofili, insegnanti, studenti e semplici appassionati (denominati FAN).

Al SETI partecipano 5 milioni di simpatizzanti della scienza e astrofili, che dal 1999 a oggi hanno alimentato la campagna di Calcolo Distribuito Volontario (Seti@home). E poi gli space enthusiast: alla scoperta di pianeti extrasolari, entusiasmati dai successi delle missioni spaziali, da letture, programmi tv e blockbuster cinematografici.

L’apertura dei lavori sarà a cura di Claudio Maccone, certamente il più autorevole referente italiano per il programma SETI, con il saluto ai partecipanti a nome dell’IAA e dell’IASF (Istituto di AstroFisica Spaziale) - INAF (Istituto Nazionale di AstroFisica) Tra gli interventi più attesi inseriti in programma si ricordano “We are the Martians” di Giovanni Bignami (COSPAR & INAF, Italy), “Searches for Electromagnetic Signatures of Advanced Technologies” di Andrew P. V. Siemion (University of California at Berkeley, USA) e “Recent Observations and Next Steps for SETI Programs at the SETI Institute” diGerry Harp (SETI Institute, Mountain View, California, USA). 

E' prevista la partecipazione dei blogger scientifici referenti del Carnevale della Fisica e del Carnevale della Chimica.

Tra le nazioni che si susseguiranno sul palco dei relatori figurano USA, Italia, Francia, Russia, Australia, Germania, India, Paesi Bassi, Perù, Serbia, Canada, Cina, Austria e San Marino.


L'evento ci è stato segnalato dall'Ufficio Stampa di Gravità Zero
Fondatrice e promotrice del Carnevale della Fisica 
Per informazioni: redazione@gravita-zero.org

Nessun commento:

Posta un commento